In questo articolo scopriremo quali benefici l’olio di semi di canapa può avere sulla tua salute, dall’azione regolatrice per i livelli ormonali fino alle proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche.

L’olio di semi di canapa viene estratto dai semi della pianta di canapa. I semi vengono spremuti a freddo per produrre un olio, tra i più nutrienti ed efficaci per la salute del nostro organismo.

Grazie alle sue proprietà su cui si sono concentrati molti studi e ricerche mediche, l’olio di semi di canapa sta diventando sempre più popolare. Fornisce moltissimi benefici per la salute, che andremo ad approfondire in questo articolo.

I benefici dell'olio di semi di canapa

I benefici dell’olio di semi di canapa

I semi di canapa non hanno tante sostanze fitochimiche quanto la pianta stessa, ma in compenso sono ricchi di acidi grassi, sostanze nutritive, preziose vitamine e minerali bioattivi. I numerosi effetti positivi sulla salute sono legati anche all’ottimale equilibrio tra omega 6 e omega 3, presenti rispettivamente in rapporto 3:1 nell’olio di semi di canapa (ciò significa che l’omega 3 è presente in quantità 3 volte superiore all’omega 6). Questi sono due acidi grassi polinsaturi essenziali molto utili al funzionamento del cuore e del sistema cardiovascolare.

Ma vediamo nello specifico i principali benefici dell’olio di semi di canapa.

Riequilibra il sistema ormonale

L’olio di semi di canapa contiene acido gamma-linoleico (GLA), necessario per la sintesi delle prostaglandine, composti identici agli ormoni che contribuiscono a molte funzioni del corpo. Come hanno scoperto gli scienziati, l’integrazione con il GLA può migliorare la regolamentazione degli ormoni e ridurre i sintomi associati alla sindrome premestruale, come i crampi.

Su alcuni soggetti l’olio di semi di canapa può aiutare inoltre a ridurre i sintomi della menopausa, il gonfiore e le sensazioni di irritabilità e depressione. Diversi studi hanno dimostrano che l’integrazione con GLA di acidi grassi non causa effetti collaterali.

Migliora la salute del cuore

L’olio di semi di canapa migliora la salute del cuore grazie ad alcuni specifici elementi.

E’ noto per il suo equilibrio tra omega 6 e omega 3, presenti rispettivamente in rapporto 3:1 (cioè l’omega 3 è presente in quantità 3 volte superiore all’omega 6). Da alcuni studi è emerso che il rapporto tra questi due acidi grassi essenziali non dovrebbe mai superare 4:1, il che significa che la quantità contenuta nell’olio di semi di canapa è perfetta per il nostro benessere. Questi acidi grassi essenziali hanno il compito di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue grazie ai β-sitosteroli e a prevenire quindi le malattie cardiache.

L’olio di semi di canapa essendo una buona fonte di acido gamma-linolenico (GLA) e ricco dell’enzima lipasi è un eccellente trattamento non invasivo per la rimozione della placca accumulata nei vasi sanguigni e nelle membrane cellulari. In questo modo, aiuta a preservare la salute del cuore e previene le malattie cardiache.

L’amminoacido arginina nell’olio di semi di canapa contribuisce poi alla produzione di acido nitrico, che rilassa e dilata i vasi sanguigni e riduce la pressione.

Infine, la presenza del GLA, che è un noto antinfiammatorio, nell’olio di semi di canapa aiuta a prevenire tutte quelle patologie cardiache causate da infiammazione.

Olio di canapa per il viso: idrata senza ostruire i pori

Aiuta a diminuire l’appetito

L’acido gamma-linoleico presente nei semi di canapa ha anche un’altra caratteristica, utile a chi è alle prese con una dieta. Riduce infatti la voglia di zucchero ed è un soppressore dell’appetito naturale.

Inoltre, uno studio ha rilevato che le persone precedentemente obese che hanno assunto integratori di GLA per un anno, hanno riguadagnato meno peso. È possibile che gli omega 3 contenuti nell’olio di semi di canapa siano utili anche a livello molecolare nella perdita di peso, ma su questo sono ancora in corso studi e ricerche.

Idrata la pelle in modo naturale

L’olio di semi di canapa è un ottimo idratante per la pelle perché viene facilmente assorbito e scherma l’epidermide così da non disperdere l’umidità. Inoltre è un nutriente naturale, ricco di acidi grassi essenziali e antiossidanti, che lo rendono ideale per massaggi e trattamenti curativi. Dopo averlo usato per un po ‘di tempo, vedrai la tua pelle più elastica e ringiovanita.

L’olio di semi di canapa offre anche altri benefici, come sollievo da acne, abrasioni minori, psoriasi, dermatiti, eczemi e prurito della pelle. L’olio rafforzando l’epidermide, migliora la sua capacità di resistere alle infezioni virali, fungine e batteriche.

Rafforza il sistema immunitario

Gli acidi grassi essenziali contenuti nell’olio di semi di canapa sono richiesti dall’organismo per sintetizzare gli endocannabinoidi, la cui funzione è quella di rafforzare il sistema immunitario. Assumere regolarmente l’olio di semi di canapa come integratore per il potenziamento immunitario è quindi un’ottima arma contro raffreddamenti di stagione e influenze.

Riduce le infiammazioni

L’acido gamma-linoleico (GLA) contenuto nell’olio di semi di canapa è noto per la sua capacità di combattere le infiammazioni. E’ un ottimo integratore per le persone che soffrono di artrite e altre malattie infiammatorie. Nel corso di uno studio è stato somministrato olio di semi di canapa e olio di enotera a persone con sclerosi multipla (una malattia infiammatoria cronica), e la loro condizione è migliorata notevolmente. Gli scienziati ritengono che possa essere utile anche per il trattamento della fibromialgia, ma non ci sono per ora conferme.

Accelera il recupero muscolare

Molte persone utilizzano l’olio di semi di canapa come antidolorifico naturale, perché è in grado di ridurre il dolore se ingerito o applicato localmente. Combinato con le sue proprietà antinfiammatorie, diventa un utile alleato per lesioni, infezioni e malattie autoimmuni che causano dolore. Alcuni soggetti traggono beneficio dall’olio di semi di canapa applicandolo sui muscoli dopo un allenamento o sulle articolazioni dolenti (a causa di lesioni, usura o infiammazione). L’olio potrebbe rivelarsi utile anche come palliativo nella cura del dolore cronico, evitando al paziente di utilizzare antidolorifici artificiali dannosi per il corpo.

L'olio di semi di canapa è un ottimo integratore naturale per le donne in gravidanza

È un alleato per le donne in gravidanza

Grazie agli acidi grassi omega 3, l’olio di semi di canapa è un ottimo integratore per le donne incinte. Un’adeguata assunzione di acidi grassi omega 3 è fondamentale durante la gravidanza per lo sviluppo del cervello e della retina del feto. Aiuta anche a prevenire la depressione perinatale e il parto pretermine. Aiuta infine a prevenire complicanze durante il parto.

Previene il diabete

Il diabete è collegato a un apporto poco bilanciato di acidi grassi essenziali. Poiché l’olio di semi di canapa è ricco di questo elemento, ha un alto potenziale per la prevenzione e il trattamento del diabete.

Ripristina la flora batterica intestinale

Non è ancora stata testata l’efficacia dell’olio di semi di canapa nella prevenzione di patologie legate all’apparato digerente, ma il DHA e l’EPA presenti nell’acido grasso essenziale omega 3 sintetizzano composti chiamati eicosanoidi, che regolano la secrezione di ormoni e i succhi digestivi. Hanno anche proprietà antinfiammatorie che riducono qualsiasi infiammazione nel tratto gastrointestinale e quindi possono verosimilmente alleviare alcuni problemi del tratto digestivo.

Infine, gli acidi grassi promuovono la proliferazione di batteri “buoni” nella flora intestinale, che migliora la digestione e il sistema immunitario. Così possiamo tranquillamente affermare che l’olio di semi di canapa aiuta a migliorare la salute dell’apparato digerente.

Rende i capelli più belli e forti

Gli acidi grassi essenziali nell’olio di semi di canapa non idratano solo la pelle, ma anche il cuoio capelluto e di conseguenza i capelli. L’olio può essere usato per stimolare la crescita dei capelli, rinforzare i fusti e renderli più spessi. L’applicazione dell’olio sul cuoio capelluto tende a ridurre diversi problemi come secchezza, prurito e forfora e probabilmente è utile per alleviare anche i sintomi della psoriasi del cuoio capelluto.

L'olio di semi di canapa rafforza e da luminosità ai capelli

La ricerca sull’olio di semi di canapa non si ferma

Gli studi sull’olio di semi di canapa sono relativamente recenti, in particolare in Italia, dove leggi troppo restrittive hanno impedito ai ricercatori di esplorare appieno il potenziale delle piante di canapa fino ad oggi.

Negli ultimi anni tuttavia, nel nostro Paese e nel mondo si sono moltiplicate ricerche sulla canapa e sul suo uso a scopo curativo e di prevenzione della salute. Alcune di esse hanno già confermato i benefici che l’olio di semi di canapa apporta a determinate funzioni dell’organismo, ma la ricerca è in continua evoluzione.

È essenziale assicurarsi che l’olio di semi di canapa provenga da un produttore affidabile e abbia tutte le certificazioni necessarie. I semi e l’olio dovrebbero essere privi di sostanze nocive e controllati dalla coltivazione all’estrazione. Come nel caso di Savita, il cui olio di semi di canapa è completamente naturale e al 100% made in Italy.

Olio di canapa per il viso: idrata senza ostruire i pori