L’olio di canapa può essere un eccezionale alleato per la nostra salute, ma va assunto e dosato seguendo precise regole: scopriamo quali.

Dai semi della pianta di canapa sativa (nome scientifico cannabis sativa) viene estratto un olio prezioso per il nostro benessere, un integratore che può prevenire molte patologie e aiutare a mantenere l’equilibrio nell’organismo.

L’olio di semi di canapa è ricco di elementi preziosi per l’organismo, come gli acidi grassi essenziali omega 3, omega 6 e omega 9, vitamina E, sali minerali tra cui zinco e selenio. Per iniziare a utilizzare questo integratore, però, devi sapere in che forma puoi trovarlo sul mercato e come dosarlo. Vediamolo insieme.

Olio di canapa come dosarlo: i principali benefici

I benefici dell’olio di semi di canapa

L’olio di semi di canapa ha tantissimi benefici per l’organismo e la salute:

  1. Aiuta a mantenere un equilibrio ormonale
  2. Rigenera e stimola lo strato protettivo della pelle
  3. Aiuta ad abbassare il colesterolo
  4. È un supporto per i diabetici
  5. Aiuta a prevenire la psoriasi
  6. Aiuta il sistema immunitario
  7. Aiuta a prevenire la demielinizzazione del sistema nervoso
  8. Può aiutare a prevenire le vene varicose

Vediamo nel dettaglio i principali 8 motivi per cui può esserti utile assumere olio di canapa.

Aiuta a mantenere un equilibrio ormonale

La canapa è l’unico seme commestibile che contiene l’acido linoleico (omega 6) e l’acido alfa-linolenico (omega 3), che viene poi convertito in prostaglandina PGE1, un ormone protettivo che regola l’equilibrio ormonale e sostiene la salute soprattutto durante la menopausa.

Rigenera e stimola lo strato protettivo della pelle

Grazie al suo elevato contenuto di acidi grassi omega 3 e omega 6 , l’olio di canapa ha una composizione simile a quella dei lipidi cutanei, il che lo rende un ottimo emolliente naturale e idratante. Può essere utilizzato quindi come idratante per la pelle, da solo o in aggiunta alla propria crema, e come balsamo per i capelli.

Aiuta ad abbassare il colesterolo

Grazie al suo contenuto di omega 3 e omega 6, l’olio di semi di canapa può aiutare a mantenere i livelli di colesterolo più bassi, accelerando i processi metabolici. Con un metabolismo più veloce,i grassi bruciano ad un tasso più veloce e non si depositano sulle pareti delle arterie.

È un supporto per i diabetici

L’olio di canapa è un ottimo integratore alimentare per colore che soffrono di diabete. Infatti, i nutrienti presenti nell’olio, compreso l’omega 3, possono aiutano a mantenere bassi i livelli di zucchero nel sangue.

olio di canapa come assumerlo: l'integratore naturale a base di canapa aiuta a prevenire i disturbi della psoriasi

Aiuta a prevenire la psoriasi

La psoriasi è causata anche da un deficit di acidi grassi omega 6 nel corpo. Gli acidi grassi omega 6 presenti nell’olio di canapa migliorano l’ossigenazione della pelle e l’idratazione, diminuendo quindi i sintomi della patologia.

Aiuta il sistema immunitario

Gli acidi grassi omega 3 e omega 6 aiutano ad irrobustire il sistema immunitario e a regolare la flora intestinale, costruendo così una barriera naturale contro i microbi aumentando la resilienza del corpo.

Aiuta a prevenire la demielinizzazione del sistema nervoso

Gli acidi grassi essenziali sono necessari a mantenere sana la membrana delle cellule che formano il sistema nervoso. Possono rallentare anche la demielinizzazione, ovvero la distruzione della guaina mielinica (una membrana che protegge le cellule nervose).

Può aiutare a prevenire le vene varicose

Come altri composti ad alto contenuto di omega 3, l’olio di canapa può diluire il sangue, riducendo i coaguli di sangue e vene varicose.

Olio di canapa per il viso: idrata senza ostruire i pori

Integratore naturale di olio di canapa: i vari formati in commercio

Ci sono molti prodotti a base di olio di semi di canapa, che possono essere acquistati in diversi formati a seconda della necessità e dell’utilizzo che si desidera farne. Ecco i principali:

  • Olio da cucina
  • Olio da massaggio
  • Capsule (o “perle”)
  • Gocce
  • Pillole

La principale differenza è la concentrazione di olio di semi di canapa che contiene ogni formato, che viene fornita in percentuale o in milligrammi. Questo valore determina gli effetti dell’applicazione sul nostro corpo e quindi, a seconda del formato scelto, l’assunzione va dosata attentamente.

Come assumere l’olio di canapa

Se stai iniziando ad assumere olio di semi di canapa, il consiglio è di partire con una bassa concentrazione e poi aumentare gradualmente se necessario, monitorando come reagisce l’organismo all’integratore.

Comunque, non si deve mai superare la quantità consigliata sulla confezione (nel caso di Savita è da 2 a 4 perle al giorno).

Gli oli da cucina possono essere utilizzati come condimento per insalate e altri alimenti nelle dosi riportate sulla confezione, mentre le capsule e le pillole vanno assunte da sole prima o dopo i pasti principali. Le gocce possono essere diluite in acqua o somministrate direttamente in gola.

Nel caso di oli da massaggio o creme, il prodotto va spalmato direttamente sulla parte interessata. Si usano solitamente per trattare lesioni muscolari o articolari, artriti, infiammazioni. L’effetto è immediato ma localizzato solo sulla parte trattata.

Olio di canapa come assumerlo: i vantaggi del formato in capsule

I vantaggi del formato in capsule

Rispetto al formato liquido le perle di olio di semi di canapa hanno alcuni vantaggi:

  • Dosaggio controllato: quando si utilizza l’olio sfuso o in gocce può succedere di lasciar sfuggire una goccia di troppo oppure riempire leggermente meno o più il dosatore. Con le capsule si ha invece il pieno controllo delle quantità di integratore naturale assunte ogni giorno
  • Quantitativo corretto: ogni perla contiene una concentrazione precisa di olio di semi di canapa, quindi è più semplice gestire la posologia e aumentare o diminuire il dosaggio a seconda dei risultati
  • Semplicità di utilizzo: rispetto all’olio sfuso o alle creme, le capsule sono facili da trasportare anche in viaggio
  • Lunga conservazione: le capsule di olio di semi di canapa si conservano più a lungo rispetto all’olio sfuso o alle creme che tendono ad aggrumarsi o a cristallizzarsi. Inoltre, grazie a conservanti naturali quali il selenio, le perle Savita rimangono al 100% naturali
  • Sapore neutro: rispetto all’olio sfuso, che ha un sapore che può risultare sgradito ad alcuni, le capsule vengono facilmente deglutite senza alcun problema. Si tratta di un vantaggio particolarmente importante quando l’olio di semi di canapa viene utilizzato quale supporto alle cure mediche per soggetti autistici, per bambini e per gli anziani.

Una volta scelto il formato che soddisfa al meglio le tue esigenze, vediamo come fare per dosarlo al meglio.

Come dosare al meglio l’olio di canapa?

La posologia è molto importante quando si decide di assumere un integratore naturale a base di semi di olio di canapa. Come qualsiasi altro integratore, anche l’olio di canapa va dosato con precisione e accuratezza. La dose varia in base a diversi fattori, fra cui:

  1. Il peso della persona
  2. La concentrazione di olio di canapa nell’integratore
  3. Il metodo di somministrazione
  4. Gli effetti desiderati

La ricerca del giusto dosaggio è una procedura che può richiedere diverso tempo. Si consiglia sempre di iniziare con una dose bassa e aumentare gradualmente la quantità fino a raggiungere la “dose ideale”.

La somministrazione per via orale è il metodo più semplice per assumere olio di semi di canapa. Può essere assunto per via sublinguale (ovvero sotto la lingua) oppure per ingestione. Con il primo metodo di assunzione l’olio viene immediatamente assorbito nel flusso sanguigno, bypassando il sistema digerente. Gli effetti emergono nel giro di 10–15 minuti. Le dosi in questo caso sono minori rispetto all’assunzione per ingestione.

L’ingestione di olio di semi di canapa in qualsiasi forma, che si tratti di capsule, pillole o olio sfuso utilizzato come condimento, prevede invece la scomposizione della molecola da parte dell’apparato digerente. Gli effetti possono emergere dopo un lasso di tempo che va dai 20 minuti ad un’ora, in base al tipo di edibile, al metabolismo del consumatore e alla presenza o meno di cibo nello stomaco.

Se stai iniziando ad assumere un integratore di olio di canapa, ti consigliamo di cominciare con una capsula di media potenza. L’olio di semi di canapa Savita, ad esempio, è un ottimo punto di inizio per chi lo utilizza per la prima volta.

Olio di canapa come assumerlo: dosaggi corretti

Dosaggio di olio di canapa per uso topico

Al contrario dell’olio di canapa assunto per via orale, i prodotti a base di canapa per uso topico (come balsami, oli, creme o pomate) non vengono assorbiti nel flusso sanguigno, ma agiscono sui recettori presenti nella cute. Si possono applicare diverse volte al giorno, a seconda delle necessità.

Per un risultato ottimale, consigliamo di seguire le istruzioni indicate sulla confezione. Ricorda inoltre di testare qualsiasi soluzione topica contenente olio di canapa prima su una zona limitata di pelle, per valutare eventuali (anche se rare) reazioni allergiche.

Ci sono effetti collaterali assumendo olio di canapa?

L’olio di canapa non ha effetti collaterali ed è un prodotto adatto a tutti, bambini, anziani e donne in gravidanza. Va evitata la cottura dell’olio, in quanto perderebbe la maggior parte delle sue sostanze benefiche ed è meglio non somministrarlo a bambini con età inferiore ai 3 anni. Segui sempre le indicazioni riportate sul prodotto e affidati al tuo medico per capire se e come utilizzare l’olio e in che formato.

Assumere e dosare l’integratore a base di olio di canapa

Se hai deciso di iniziare ad assumere un integratore a base di olio di canapa, adesso hai gli strumenti adatti per scegliere il formato più adatto alle tue esigenze e alcune informazioni per il dosaggio corretto. Ti consigliamo comunque di leggere sempre le indicazioni riportate sulla confezione del prodotto e di rivolgerti al tuo medico. Inoltre, ricorda sempre di fare attenzione alle quantità e al metodo di somministrazione, per trovare con più facilità la dose ideale per le tue esigenze.

Olio di canapa per il viso: scopri i benefici per la tua pelle